Tendenze dell’Industria Alimentare nel 2017

L’anno non è ancora finito, ma gli analisti di mercato hanno già fatto le loro previsioni sulle tendenze che caratterizzeranno l’industria alimentare nel 2017.

 

Etichette “pulite” e comprensibili

La trasparenza non è più solo un incentivo interessante per i produttori di alimenti. I consumatori vogliono conoscere tutti gli aspetti del cibo che acquistano, da dove gli ingredienti provengono sino alla sostenibilità del packaging.

 

Ingredienti vegani e prodotti a base vegetale

Gli analisti prevedono che l’interesse dei consumatori nei latti di origine vegetale e le alternative proteiche vegetali alla carne non potranno che continuare a crescere nel nuovo anno, a causa di una maggiore consapevolezza alimentare.

 

Sostitutivi dello zucchero

È previsto un aumento delle imposte sulle bevande zuccherate, guidando i consumatori verso prodotti che utilizzano dolcificanti ipocalorici naturali, come la stevia, che conferiscano un sapore accettabile.
Tuttavia, i produttori sono ancora di fronte ad un paradosso nell’abbinamento di un’etichetta pulita (ovvero con una lista ingredienti riportante sostanze naturali) con lo zucchero. Da un lato, i consumatori vogliono tutte queste alternative naturali, ma dall’altro, i produttori non possono in realtà sostituire completamente lo zucchero con la stevia. Essi possono ridurre lo zucchero tradizionale solo in una certa misura, dati i noti problemi di retrogusto della stevia.
La buona notizia è che i fornitori di ingredienti stanno lavorando sodo per ottimizzare il sapore della stevia, e quindi si prevede che la qualità degli estratti di stevia migliori ulteriormente nel nuovo anno.

 

Ingredienti antichi e sapori esotici

A causa del ritmo sempre più frenetico della vita moderna e dell’instabilità politica attuale, le persone sono alla ricerca di rassicurazione e riconoscibilità nei prodotti, piuttosto che di rivoluzione.
I produttori dovrebbero quindi ricercare cereali antichi, così come rispolverare antiche ricette, pratiche e tradizioni di culture diverse come fonte di innovazione.
Innova Market Insights giustifica, inoltre, l’interesse dei consumatori verso i sapori di altre terre al fatto che il mondo attuale che è interconnesso ha portato i consumatori di tutte le età a diventare più consapevoli delle altre culture.

 

Nutrizione personalizzata

C’è una crescente tendenza che si concentra sulla nutrizione personalizzata che fa eco alla genomica.
Il nuovo genere preferito dal consumatore in questa categoria sono le bevande a basso FODMAP (acronimo di “sostanze fermentabili, oligo-, di-monosaccaridi, e polioli”). I prodotti alimentari a basso indice FODMAP dovrebbero essere migliori per la digestione, tagliando via quei carboidrati che potrebbero essere scarsamente assorbiti nell’intestino tenue e causare dolore addominale, gonfiore e costipazione.

 

Fonte: http://www.fooddive.com/news/innova-analysts-marketing-trends/430703/